Articoli

Excellence News: il best of di febbraio

Il mese di febbraio si è concluso, ed è quindi giunto il momento di riepilogarvi le ‘Excellence news’, ovvero le notizie provenienti dal mondo Excellence che sono state più lette e cliccate.

1 – Come sarà il Consulente Finanziario del futuro? A questo interrogativo risponde il nostro CEO Maurizio Primanni nel corso di un’intervista a Professione Finanza. Scoprite anche voi quali saranno le caratteristiche di questa figura grazie al carosello che abbiamo pubblicato su Linkedin.

2 – Stando ai numeri del 2021, quello del “gaming” è forse il settore più interessante dal punto di visita della crescita attuale e potenziale futura. A maggior ragione, in questo momento storico in cui i mondi digitali e fisici si uniscono, i giochi, soprattutto quelli virtuali, hanno ormai un ruolo fondamentale nella vita delle persone, ma anche nel business di molte aziende.  Il mondo della finanza e del fintech non sono immuni all’impatto generato da tale settore. Gianni Minetti, Manager di Excellence Education, ci spiega tutto su questo tema in questo articolo.

3 – Avete mai sentito parlare di “Document Management”? Si tratta di quell’insieme di processi che regolano la gestione della documentazione aziendale. Marta Morandi, Junior UX Designer di Excellence Innovation, ci spiega perché l’utilizzo di specifici software può apportare diversi vantaggi per le aziende. Scoprite tutto su questo argomento leggendo il suo articolo

4 – “Quando si esce dalle riunioni quasi tutti annuiscono ma poi la maggior parte delle persone va per la sua strada.”Così il partner Gianluca Zanini commenta il suo nuovo articolo scritto per FORTUNE ITALIA in cui sottolinea le criticità dietro i meeting aziendali e, nello specifico, del mondo assicurativo.

5 – Quali saranno le soft skill del futuro nel mondo del lavoro? I recenti dibattiti sul futuro del mercato del lavoro si sono concentrati principalmente sul fatto che diverse professioni siano o meno a rischio di automazione, ma questa non è l’unica ‘minaccia’ che incombe sui lavoratori di oggi. Secondo lo studio “The future of skills: employment in 2030” infatti, le più importanti tra le competenze da sviluppare saranno proprio le competenze interpersonali. Ne abbiamo parlato su Linkedin in questo nostro carosello.